Casa » Sport

Ufficiale: Mazzarri al Torino, contratto fino al 2020

13 Gennaio, 2018, 14:36 | Autore: Lucilla Lucia
  • Torino, Mihajlovic esonerato: già scelto il nuovo tecnico

Contro la Juventus avrebbe dovuto osare, star lì dietro a cercar di non prendere gol è stato un suicidio dichiarato al primo tocco di pallone. "Ne ho parlato con i miei collaboratori, in particolare con il direttore sportivo Petrachi, e abbiamo preso questa decisione difficile, ma necessaria". Lo scopriremo probabilmente solo vivendo, ma il Walterone i numeri per far bene all'ombra granata della Mole, in fondo li ha tutti. Ha fatto grandi cose alla Reggina, poi alla Samp e ha fatto benissimo a Napoli. Il mister ha fatto un lavoro straordinario, arrivando anche al secondo posto. Possibile, o almeno questa è l'interpretazione data dalla società. "Io sono qui per aiutarlo". Il 3-5-2, con varianti di 3-4-2-1, rimane il sistema di gioco di riferimento. Vedremo se questi ragazzi ci daranno una soddisfazione a partire da domani. Dopo un derby finito in quel modo devo capire chi mi dà maggiori garanzie. "Volevamo fare qualcosa in più in campionato - ha detto - invece ci siamo ritrovati con dei punti in meno nonostante un calciomercato importante".

E se si pensa che a confutare la tesi possa esserci, ad esempio, l'ormai decennale esperienza di Simeone all'Atletico Madrid, c'è un errore di fondo.

Mihajlovic aveva deciso di non parlare dopo la partita contro la Juve, e in conferenza stampa si era presentato il collaboratore Attilio Lombardo: "Sinisa era troppo frustrato per commentare l'episodio". Le cose devono avvicinarci alla 'scienza' per fare bene, dal campo alla vita privata.

NIANG - "Niang è un ragazzo che conosco, è un bravo ragazzo. Curo molto i rapporti personali". "E credo che sia una decisione legittima". Il vero allenamento lo facciamo ora, quindi non so ancora dire. Petrachi? Ognuno ha il proprio ruolo. Nella mia carriera ha giocato con tutti i moduli, tranne quello che prevede la difesa a tre. Moduli? Prima guardo i giocatori e poi gli metto il modulo addosso. La scelta sembra essere definitiva, Mihajlovic aspetta comunicazioni e ufficialità di un divorzio che segue un periodo di profonda involuzione per il Toro. Ma qualcuno ha decisamente esagerato. Proverò e proveremo. C'è anche un minimo di scaramanzia. Su Mihajlovic: "I giocatori erano legati a lui, li ho visti un po' frastornati, ma è normale". Intanto cominciamo a sentirci positivi.

OBIETTIVI - "Obiettivo Europa League?". Lo spirito di Mazzarri è sempre la partita dopo. Alla fine i risultati si valutano, vedremo dove siamo arrivati.