Regionali, Zingaretti ai gazebo lancia lo slogan "La forza del fare"

13 Gennaio, 2018, 21:12 | Autore: Alighiero Casassa
  • “Reti oncologiche, il Lazio è in netto ritardo”

Nelle parole del governatore anche il "grazie" alla giunta regionale e alla maggioranza "per la coesione, lo spirito di servizio e la determinazione", e a tutto il Consiglio regionale "che anche nella dialettica politica ha tenuto fede all'obiettivo che ci eravamo dati 5 anni fa: il rispetto delle Istituzioni e il bene comune dei cittadini del Lazio". "Al di là delle valutazioni che dovrebbe fare la Consob o la magistratura penso che se fossi premier sarei molto attento alle cose che dico, soprattutto a un finanziere", ha affermato.

Pietro Grasso è chiamato a una missione difficile oggi pomeriggio, e dovrà dimostrare di essere un leader: molti delegati gli chiederanno di convincerli a seguirlo. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in visita a un suo gazebo elettorale a piazza del Popolo e rispondendo in merito al mandato conferito venerdì sera dall'assemblea regionale di LeU al presidente del Senato per verificare le condizioni di una alleanza elettorale con il governatore Pd uscente.

Ma il centrodestra ancora non è unito. Non abbiamo rancore né odio. "Lo escludono le loro politiche - ha spiegato il presidente del Senato -, la sinistra non potrà mai esser compatibile". Stile campagna che non condivido La questione del debito da saldare al Pd?

"Il voto a Liberi e Uguali è il voto ai valori e ai principi della sinistra", replica Grasso a Renzi che ha sostenuto che il voto al suo partito è un voto perso. Anche perchè sfruttare moralmente il fatto che ci siano lavoratori del Pd in cassa integrazione a parametro zero, che sono stati anche chiusi giornali come L'Unità - giornale di Gramsci - tutto questo dimostra che l'amministrazione non è stata perfetta. "Pensiamo che questo sia il modo migliore per dare al Paese una visione diversa". I rappresentati dai territori della regione di Possibile, Sinistra Italiana e Mdp sono chiamati a sciogliere il nodo di 'che fare' alle prossime amministrative. "Ho ottimi rapporti con tutti e pure con D'Alema".