Esplosione in palazzina, estratto vivo

13 Gennaio, 2018, 04:23 | Autore: Alighiero Casassa
  • Esplosione in palazzina trovato disperso è vivo

Il cedimento della struttura sarebbe dovuto a un'esplosione seguita (anche se l'episodio è da accertare) a una probabile fuga di gas.

Esplosione in una palazzina a Chiusi della Verna, in provincia di Arezzo. All'interno si trovava un uomo. Dalle prime informazioni ricevute sembra che ci sia una sola persona sotto le macerie. Tra le macerie era rimasto intrappolato un uomo di circa 50 anni di origini bosniache. Si teme per la vita dell'uomo che vi abita. Il recupero è stato difficoltoso, ma, fortunatamente, il soggetto era cosciente e ha potuto guidare le azioni di soccorso. La persona ferita risponde alle domanda ma non è ancora stata avvistata perché si trova sotto le macerie. Ha riportato un trauma toracico, agli arti inferiori e ustione di primo grado al viso. Sul posto stanno intervenendo i Vigili del Fuoco di Arezzo, Bibbiena, Pratovecchio e San Piero in Bagno (FC), i sanitari del 118 e dell'elisoccorso Pegaso.