Creati batteri intestinali che battono tumore colon-retto: positivo il test sui topi

13 Gennaio, 2018, 11:55 | Autore: Minervina Schirripa
  • Tumore colon-retto: si può combattere con batteri intestinali modificati in laboratorio

Il cancro del colon retto rappresenta il secondo tumore maligno per incidenza e mortalità. Si tratta di batteri intestinali che agiscono contro il cancro trasformando nella pancia una molecola di broccoli e di altri vegetali.

La sperimentazione condotta dell'Università di Singapore è riuscita a trasformare il sulforafano, una molecola contenuta nei broccoli, in batteri intestinali che hanno portato ad una regressione del tumore al colon-retto. È questo il risultato di uno studio condotto dall'università di Singapore e pubblicato poi sulla rivista Nature Biomedical Engineering la quale pare si sia svolta in due fasi.

Nella prima fase della ricerca, gli scienziati hanno creato una versione geneticamente modificata dell' Escherichia coli. I batteri, infatti, rilasciano un enzima che attiva la molecola anti-cancro dei broccoli. Successivamente gli stessi esperti hanno testato i batteri su cellule tumorali umane e su topolini malati di cancro del colon-retto. Ma non finisce qui visto che la crescita di nuove cellule tumorali sarebbe risultata anche bloccata.

Riguardo i fattori di rischio del colon retto, in passato ma anche nel recente diverse ricerche pare abbiano evidenziato il fatto che alcuni tipi di alimenti possono essere considerati Pro cancro.

La lotta al tumore colon retto ha un nuovo alleato.

Che le sostanze chimiche prodotte nell'intestino [VIDEO] dai batteri generati dalla digestione di frutta e verdura svolgano un'importante funzione bloccando lo sviluppo delle neoplasie era cosa risaputa.