New York fa causa ai colossi del petrolio responsabili dei gas serra

12 Gennaio, 2018, 06:34 | Autore: Sofia Staffieri
  • Gas serra New York fa causa ai giganti del petrolio

Il segnale arriva dal sindaco di New York, il democratico Billi de Blasio che intenta una causa ai giganti del petrolio sulle emissioni di gas serra.

Nel mirino delle autorità della città americana finiscono Exxon, Chevron, Bp, Royal Dutch Shell e ConocoPhillips, accusate di promuovere i loro prodotti minimizzando quanto questi minaccino il clima. Una mossa avvenuta subito dopo lo spostamento di cinque fondi pensione, da 5 miliardi di dollari ciascuno, dai fondi di investimento di queste compagnie petrolifere.

Così mentre il presidente Trump pensa al rilancio dell'industria del carbone, convinto che sia l'unica strada percorribile per garantire l'autosufficienza degli Stati Uniti e l'occupazione, c'è chi la pensa diversamente, scegliendo la strada della salute e della sostenibilità ambientale. New York ha già iniziato a implementare 20 miliardi di dollari per un piano di resilienza climatica per proteggere la città dall'aumento del livello del mare e da eventi metereologici estremi. In pratica, la responsabilità dell'inquinamento non è universale, ma si concentra nelle mani di pochi. Quando lo faranno anche le altre città?