Prima della Scala, le immagini dell'opera diretta dal maestro Chailly

07 Dicembre, 2017, 22:40 | Autore: Adone Liotta
  • 1 Incantesimi ph Masha Sirago1 300x224

"Penso che la gente sia qui per godersi la serata - ha detto - mi hanno chiamato tutti, sono tutti impegnati in questo momento politico delicato, a me sembra che accada sempre qualcosa".

Le scenografie sono state affidate a Margherita Palli.

Abbiamo dunque un poeta appassionato Andrea Chénier appunto che parla di amore alla vigilia dello scoppio della rivoluzione in una casa aristocratica di dame civettuole e dami incipriati. Protagonisti sono Yusif Eyvazov nel ruolo del titolo, Anna Netrebko in quello di Maddalena di Coigny, Luca Salsi in quello di Carlo Gérard, mentre la mulatta Bersi è Annalisa Stroppa.

Occasione mondana, quest'anno la Prima della Scala non vedrà la partecipazione delle cariche istituzionali più importanti, sarà la musica al centro di una Milano natalizia - ieri l'accensione dell'albero in piazza del Duomo; il maestro Chailly ha chiesto al pubblico di non applaudire alla fine delle singole arie perché il compositore Umberto Giordano ha costruito un flusso musicale senza interruzione. È prevista la partecipazione del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala diretto da Fréderic Olivieri. Mahler rimase impressionato dal lavoro, che definì "una delle nuove opere di maggior effetto". Per restare a contatto con il suo librettista, Giordano si cercò un alloggio nell'edificio in cui abitava e dovette accontentarsi di dormire in un deposito di lapidi e monumenti funerari.

Andrea Chenier "mi e' piaciuto molto".

Anche i personaggi minori sono furbescamente ritratti: su tutti, la vecchia Madelon che consegna il nipote alla causa della Rivoluzione e ne offre la vita per la Francia anche se è l'ultima cosa che ha nella vita (chissà che ne pensa il nipote).

Si sapeva che la politica e in particolare il governo avrebbe disertato la prima della Scala, ma chi attendeva l'inviata di Paolo Gentiloni al Piermarini di Milano per assistere all'Andrea Chenier è rimasto deluso. Anche al terminal 1 di Malpensa e nei teatri periferici.

Lo spettacolo, con la regia televisiva di Patrizia Carmine, è trasmesso in diretta anche su Radio3 e su Rai1 HD canale 501.