I bambini del Regina Margherita di Torino ricevuti da Papa Francesco

07 Dicembre, 2017, 21:50 | Autore: Alighiero Casassa
  • Inaugurato il presepe in Piazza San Pietro

Una rappresentanza di bambini di Norcia, tra quelli che hanno partecipato ai laboratori della Thun che si sono svolti quest'estate nell'ambito del Centro estivo comunale 'Il Monello', è presente oggi all'udienza con Papa Francesco e nel pomeriggio assisteranno all'accensione del grande albero di Natale allestito in Piazza San Pietro. "Ogni anno il presepe e l'albero di Natale ci parlano col loro linguaggio simbolico - ha proseguito Francesco -". Una sua immagine in ceramica, un'acquasantiera pure in ceramica con lo stemma di Montevergine e una gouache dipinta a mano; una campana con un presepe artigianale, i doni dell'Abbazia al Santo Padre che l'abate Guariglia ha voluto venissero dati, nel segno della semplicità e di un messaggio di prospero futuro da e per le nuove generazioni, dai bambini irpini che poi distribuiranno doni anche ai coetanei della Fondazione Thun e delle zone terremotate dell'arcidiocesi di Spoleto-Norcia. Essi rendono maggiormente visibile quanto si coglie nell'esperienza della nascita del Figlio di Dio. "Il presepe, quest'anno, realizzato nella tipica espressione dell'arte napoletana, è ispirato alle opere di misericordia" ed è "il luogo suggestivo dove contempliamo Gesù che, assumendo su di sé le miserie dell'uomo, ci invita a fare altrettanto, attraverso azioni di misericordia".

Ai bambini, in particolare, il saluto speciale del Papa.

Norcia si accende insieme all'albero di Natale di piazza San Pietro. "Il Natale del Signore - ha concluso Bergoglio - sia l'occasione per essere più attenti alle necessità dei poveri e di coloro che, come Gesù, non trovano chi li accoglie".