DeX Pad prevista come nuova DeX Station per Galaxy S9

07 Dicembre, 2017, 13:33 | Autore: Luciano Vano
  • Samsung Galaxy A5 2017

Brutte notizie per i fan di Samsung che avrebbero voluto vedere il Samsung Galaxy S9 al CES 2018 (Consumer Electronics Show) di Las Vegas del prossimo gennaio.

Samsung, tramite un post sul proprio blog ufficiale, ha appena comunicato l'inizio della produzione di massa di componenti hardware che ridefiniranno la nozione di "flash storage" sui dispositivi mobile.

Continuano le indiscrezioni sui nuovi Galaxy S9 e S9 Plus. Sto parlando dello Snapdragon 845, che tuttavia potrebbe quantomeno gettare le basi sul nuovo Exynos 9810 che ci apprestiamo a toccare con mano qui in Italia nello scorcio iniziale del 2018.

Ad ogni modo, le vecchie tradizioni stentano a perdere terreno in favore di nuove implementazioni che vedono, ad esempio, la totale estromissione dei sistemi analogici di connessione per le cuffie che in vista dell'uscita di Galaxy S9 e relativa versione Plus verranno ancora una volta mantenuti concedendo al pubblico un'interazione differente rispetto a quanto prospettato dal nuovo trend dei competitor Android ed Apple. Davvero niente male i presupposti, nel caso in cui alle parole dovessero seguire effettivamente i fatti. In realtà non si tratta di una vera e propria posticipazione, visto che da diverse generazioni è Febbraio il mese di presentazione scelto da Samsung.

Altro punto a favore del dispositivo è la cover posteriore rimovibile, che permette di sostituire la batteria molto più agevolmente: in un mercato dominato sempre più da device unibody, la batteria rimovibile sta diventando una feature sempre più rara (e relegata alla fascia medio-bassa del mercato).