A Casarano festa e musiche per la Madonna Immacolata

07 Dicembre, 2017, 19:26 | Autore: Adone Liotta
  • Mercato

I festeggiamenti inizieranno ufficialmente con l'accensione dell'albero in Piazza dei Martiri l'8 dicembre, giorno dell'Immacolata Concezione e giornata anche dell'ormai tradizionale "Festa delle pettole e dei dolci natalizi".

Il sindaco Adamo Carulli spiega che "L'iniziativa, organizzata da Comune e associazioni roccolane vuole far vivere il nel centro urbano del paese pedemontano la "magia di Natale" a partire dalle ore 17.00". Come sottolineato da Don Pietro Minoretti, storico parroco di Cireggio: "Quello del concerto dell'Immacolata è una tradizione che si ripete con successo e partecipazione da oltre trent'anni, in coincidenza con i lavori di restauro voluti dall'allora Vescovo di Novara, Monsignor Renato Corti, oggi Cardinale Emerito, e da Don Germano Zaccheo, vicario generale all'epoca del ritrovamento nel solaio della nostra Chiesa di una statua lignea di Madonna Vestita con Bambino del 1600, affidata alle sapienti mani delle Suore Benedettine dell'Isola di San Giulio per una parte del restauro".

USANZE E TRADIZIONI - Sebbene sia una festività religiosa, l'8 dicembre è incluso fra i giorni festivi dallo Stato italiano. Tra i più conosciuti ci sono anche quelli di Aosta, mentre a Napoli il Natale si respira tutto l'anno - ancora di più l'8 dicembre - non tra le bancarelle di un mercato ma tra i negozi di San Gregorio Armeno, che si affollano in particolare in occasione del Ponte dell'Immacolata.

L'8 dicembre del 1857, papa Pio IX, inaugurò e benedisse a Roma, il monumento dell'Immacolata, detto di Piazza di Spagna. La presenza del Pontefice invece è una tradizione che risale al 1953. Considerato protettore dei bambini perché si racconta, ritrovò e riportò in vita cinque fanciulli, rapiti ed uccisi da un oste.