Il Time incorona le donne: in copertina le protagoniste della campagna #MeToo

06 Декабря, 2017, 16:07 | Autore: Adone Liotta
  • Il Time incorona le donne in copertina le protagoniste della campagna #MeToo   
                       
                
         Oggi alle 14:05

Nell'anno dello scandalo globale sulle molestie sessuali la scelta di copertina del settimanale americano Time Magazine è più che simbolica e premia come personaggi simbolo del 2017 alcune delle protagoniste della campagna social #MeToo. Donne che hanno trasformato l'hashtag #meetoo in un movimento, diventato poi, lo ricorda Time nella motivazione del riconoscimento "una sorta di resa dei conti collettiva: nata però come atto di coraggio individuale". Il movimento #Metoo è nato subito dopo la denuncia di decine di attrici vittime delle molestie del produttore cinematografico Harvey Weinstein. "Le donne e gli uomini che hanno rotto il loro silenzio - si legge in uno dei lunghi articoli pubblicati - abbracciano tutte le razze, tutte le classi di reddito, tutte le occupazioni e praticamente tutti gli angoli del pianeta".

Al ritratto corale di Ashley Judd, Taylor Swift, Susan Fowler, Adama Iwu e Isabel Pascual si accompagna il titolo "Silence breakers", riferito alle donne che con le loro proteste e denunce hanno saputo rompere il muro del silenzio sul tema delle molestie e delle violenze contro le donne. Potrebbero lavorare nei campi della California, o alla reception del Plaza Hotel di New York o al Parlamento Europeo. Fanno parte di un movimento che formalmente non ha un nome. E ancora, con riferimento alle storie di molestie e violenze sessuali nel mondo del cinema: "Le star apparentemente non sono come te e me". Time le chiama "silence breakers" e le mette sulla cover del prestigioso numero che elegge "la persona dell'anno".

Lo scorso anno la copertina era toccata a Donald Trump, anche quest'anno tra i finalisti.