Amazon è un operatore postale per AGCOM

06 Декабря, 2017, 17:38 | Autore: Sofia Staffieri
  • Amazon is seen at the company logistics center in Lauwin Planque northern France

AGCOM definisce l'attività postale delle due società come "il servizio di consegna che ha ad oggetto prodotti offerti direttamente dai venditori e recapitati ai clienti finali attraverso società controllate da Amazon, nonché il servizio presso gli armadietti automatizzati (locker) svolto da società del Gruppo Amazon".

Quello che a prima vista potrebbe sembrare un semplice adempimento burocratico per una azienda che ha fatturato 43,74 miliardi soltanto nell'ultimo trimestre, nasconde in realtà una trappola neanche tanto nascosta.

Amazon svolge attività da operatore postale, quindi secondo il Garante delle Comunicazioni dovrebbe adeguarsi alle norme di settore. Il vero problema può essere sindacale. In quanto operatore postale, Amazon dovrà sottoporsi alle regole del decreto legislativo 58 del 2011 e della delibera del Garante 129 del 2015, che schematizza l'uso di corrieri terzi per la consegna dei pacchi.

Le ultime settimane dell'anno, generalmente, sono il periodo migliore per Amazon, il celebre colosso dello shopping online, per via delle spese natalizie che spingono milioni di utenti ad effettuare acquisti online e che, in occasione del Black Friday e non solo, generano una spinta impressionante delle vendite che permette alla società di Jeff Bezos di incrementare a dismisura gli introiti. Chiederà l'autorizzazione o deciderà di fare la guerra?