Antitrust, cancellazione voli, Ryanair

04 Декабря, 2017, 16:20 | Autore: Sofia Staffieri
  • L'Antitrust contro Ryanair:

"L'Antitrust ha accolto le richieste del Codacons aprendo un procedimento contro Ryanair perché la compagnia continua a non informare i passeggeri sui loro diritti dopo la cancellazione di voli". Ad oggi, nulla di tutto ciò risulta messo in atto dalla società low-cost, che a questo punto rischia una sanzione che potrebbe raggiungere i 5 milioni di euro. Non di meno tale comportamento è proseguito anche dopo che il TAR del Lazio, con ordinanza del 22 novembre 2017, "ha respinto la domanda incidentale di sospensione dell'esecuzione del provvedimento cautelare dell'Autorità presentata da Ryanair".

In pratica Ryanair non ha rispettato il provvedimento cautelare dello scorso 25 ottobre 2017 che le era stato imposto dal Garante "a seguito delle cancellazioni dei voli operate negli scorsi mesi di settembre e ottobre - in larga misura riconducibili a ragioni organizzative e gestionali del vettore".

Cosa chiedeva in dettaglio l'Antitrust? Le informazioni riguardavano diversi aspetti: il diritto del rimborso e/o la modifica gratuita del volo cancellato, la compensazione pecuniaria ove dovuta, la procedura de seguire per richiedere il rimborso del volo e la compensazione pecuniaria ad essi spettante, e l'elenco completo delle date, delle tratte e del numero di ogni volo per il quale poteva essere richiesto il rimborso e/o la modifica gratuita del volo e la compensazione pecuniaria ove dovuta.

Consigliato: