Porchetta di Ariccia Igp richiamata: rischio listeriosi

22 Novembre, 2017, 17:04 | Autore: Minervina Schirripa
  • Allarme batterio nella porchetta di Ariccia: l'intervento del Ministero

L'ultimo prodotto richiamato dal Ministero della Salute è la Porchetta di Ariccia contaminata da Listeria, un batterio considerato molto pericoloso. Ma negli ultimi giorni è nato l'allarme sul prodotto sottovuoto a marchio Fa.Lu.Cioli... Il lotto ritirato dal mercato appartiene al marchio Fa.Lu.Cioli, il numero riportato sulla confezione da 150 grammi è 021017 e la data di scadenza 31/12/2017.

L'avviso di richiamo è stato pubblicato sul sito del Ministero della Salute. L'azienda che si occupa della produzione ha sede ad Ariccia, comune di Provincia di Roma, noto appunto per questa specialità gastronomica. Una situazione pericolosa, con il batterio incriminato particolarmente patogeno: l'indicazione è quella di non consumare il prodotto, con i clienti che potrebbero riportare la confezione al punto vendita e ricevere il rimborso.

L'infezione da Listeria monocytogenes si presenta principalmente con sintomi a carico del sistema gastrointestinale. Il trattamento dell'infezione avviene attraverso una terapia antibiotica, che riguarda sia gliadulti che i bambini.

La listeriosi può manifestarsi con una gastroenterite acuta febbrile più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall'ingestione (ed è autolimitante nei soggetti sani), fino ad una gastroenterite invasiva o sistemica. Per le donne in gravidanza la listeriosi può comportare serie conseguenze sul feto (morte fetale, aborto, parto prematuro, o listeriosi congenita) mentre in adulti immuno-compromessi e anziani il rischio è di meningiti, encefaliti, gravi setticemie.