Finte vaccinazioni in Veneto e Fvg, licenziata l'assistente sanitaria

15 Novembre, 2017, 06:38 | Autore: Alighiero Casassa
  • Infermiera licenziata fingeva di vaccinare i bambini

Emanuela Petrillo, infermiera presso la Usl 2 di Treviso, è stata licenziata per giusta causa. È questa la decisione dell'Usl di Treviso sull'assistente sanitaria coinvolta nel caso delle finte vaccinazioni.

L'operatrice ha lavorato nel distretto sanitario di Codroipo (Udine) dal 2009 al 2015, quando si è trasferita nel Trevigiano. Dopo accertamenti nelle due città in cui ha lavorato, la donna è ora indagata a Udine per reato di peculato, omissione d'atti d'ufficio e falsità in dichiarazioni.

"In base all'art.2119 del Codice Civile, l'abbiamo licenziata per giusta causa in quanto non ha adempiuto agli obblighi contrattuali".