Bologna, neve a bassa quota per maltempo

15 Novembre, 2017, 12:32 | Autore: Alighiero Casassa
  • ANSA        
          +CLICCA PER INGRANDIRE

FRIULI - Temporali e bora sulla costa triestina, con raffiche fino a cento kmh; neve in Carnia a partire dai 500-600 metri; una casa parzialmente scoperchiata dal vento in Friuli, a Malnisio di Montereale Valcellina (Pordenone): è il primo provvisorio bilancio dell'ondata di maltempo che da ieri sera sta investendo il Friuli Venezia Giulia. In Maremma diversi gli interventi dei vvf per il forte vento.

Nelle prossime ore la perturbazione si affievolirà al Nord, eccetto che sull'Emilia Romagna, e proseguirà al Centro-Sud con fenomeni, anche temporaleschi, che si verificheranno soprattutto su Calabria e Puglia. Mentre nel 2016 a metà novembre l'estate di San Martino fece registrare temperature record (con 23,6 gradi a Silandro), quest'anno le montagne si presentano già innevate.

Prevista neve sopra i 3/400 metri al Nordest e Toscana, fino in valle sulle Alpi e Prealpi. Alle precipitazioni è seguito il vento forte con raffiche di 80 km/h a Salorno a sud di Bolzano, fino ai 120 km/h a Punta di Dan (2.806 m).

ROMA Alberi caduti, strade interrotte e problemi anche per ferrovie e autostrade - in particolare l'A1 tra Bologna e Firenze - per le abbondanti nevicate che anche a bassa quota hanno colpito duramente l'Appennino tosco-emiliano e il Veneto. Intorno alle 10, la neve ha cominciato a cadere, a buon ritmo, anche a Bologna. Vento forte sul Ferrarese e Ravennate.

I fenomeni meteo potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche. Anche l'Appennino Centrale si imbiancherà, ma a quote più alte: sotto i 1000 metri, saranno interessate dalla neve solamente alcune zone di Umbria, Marche e Toscana.