Rapine durante un permesso premio, 3 arresti a Palermo

14 Novembre, 2017, 12:37 | Autore: Alighiero Casassa
  • Palermo Cronaca

Uno dei tre arrestati è già in carcere per altri reati, ma i carabinieri sono andati ugualmente a prelevarlo a casa in quanto l'uomo stava usufruendo di un permesso premio. Costretti alla fuga, avevano messo a segno una rapina ai danni di un supermercato a Palermo.

I carabinieri di Monreale (Palermo) hanno arrestato tre palermitani accusati di una tentata rapina all'Ufficio Postale di via Aldo Moro di Monreale e di una rapina ad un supermercato di via Beato Angelico di Palermo, entrambe a mano armata e commesse lo stesso giorno, il 22 luglio 2016. Qui la rapina è stata sventata un carabinieri che si trovava nell'agenzia con la moglie e la figlia minorenne.

I rapinatori (Vincenzo Chiofalo, 24 anni, Francesco Quartararo, 25 anni, e Umberto Milazzo, 28 anni) sono stati fermati.

Secondo le testimonianze, confermate anche dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, hanno puntato la pistola alla testa del militare, che è comunque riuscito a sventare la rapina.

Il veicolo è stato ritrovato dopo alcune settimane nelle vicinanze dell'abitazione del proprietario. Ad incastrarlo le immagini delle telecamere del commissariato di "Zisa-Borgonuovo" dove, poco prima, si era presentato con gli stessi indumenti che aveva durante la commissione dei delitti, per ottemperare all'obbligo di firma. Nel corso dell'ispezione del mezzo, è stata trovata un'intercapedine sotto la pedana poggia piedi del lato passeggero dove era stata nascosta l'arma durante gli spostamenti tra Monreale e Palermo.