Atm: venerdì 27 ottobre sciopero di 24 ore

23 Ottobre, 2017, 20:18 | Autore: Sofia Staffieri

Sono a rischio treni, aerei bus e tram. Sul sito del Ministero delle Infrastrutture è stata pubblicata la notizia dell'adesione allo sciopero generale dei lavoratori appartenenti ai sindacati Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi-Ait, Slai-Cobas.

Dalle 21:00 di giovedì 26 ottobre alle 21:00 di venerdì 27 ottobre 2017 il sindacato CUB trasporti ha proclamato uno sciopero generale nazionale di tutte le compagnie di trasporto ferroviario: Trenitalia SpA, Gruppo Fsi SpA, Trenord Srl, Rfi SpA, Mercitalia Rail Srl, Serfer-Servizi ferroviari Srl e Nuovo Trasporto Viaggiatori SpA.

Istituiti autobus sostitutivi per i collegamenti aeroportuali, in caso di non effettuazione delle corse, per le sole tratte "Milano Cadorna - Malpensa Aeroporto" (no-stop) e "Malpensa Aeroporto - Bellinzona". Anche a Roma l'agitazione dovrebbe coinvolgere gli operatori che si occupano della raccolta dei rifiuti e i dipendenti del trasporto pubblico locale, anche se Atac per il momento non ha ancora comunicato le modalità dello sciopero. Lo sciopero interesserà i mezzi urbani e suburbani dalle 15 alle 19, la metropolitana dalle 16 alle 20, le autolinee extraurbane dalle 10.30 alle 14.30, i treni Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres dalle 18 a fine servizio. La circolazione treni in "real time" è consultabile tramite i siti ufficiali. I sindacalisti hanno chiesto di "abolire le disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati" e vogliono "aumenti salariali, riduzione generalizzata dell'orario di lavoro e investimenti pubblici per ambiente e territorio; pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi".