Anche Huawei scommette sul telefono pieghevole

23 Ottobre, 2017, 17:39 | Autore: Luciano Vano
  • Huawei ha presentato il nuovo Huawei Mate 10 Pro e con esso una funzionalità molto simile alla Dex di Samsung

Huawei Technologies è passata rapidamente da realtà locale del mercato mobile cinese ad indiscutibile colosso internazionale di un settore che vede in prima posizione altisonanti personalità tecniche del calibro di Samsung ed Apple, portatesi ora ad uno scontro su due fronti con un rivale comune decisamente temibile che, in ultima analisi, ha seriamente insediato la società di Cupertino portandosi appena dietro la sudcoreana Samsung Electronics. La compagnia asiatica, infatti, ha annunciato di aver venduto nel corso dei primi tre trimestri dell'anno, la bellezza di 100 milioni di unità, in crescita del 19% rispetto allo scorso anno. Il 2018, come già anticipato ormai da tempo, potrebbe invece essere l'anno dello smartphone pieghevole. Dopo le indiscrezioni su Samsung e Apple che si starebbero lavorando, arriva anche Huawei.

La conferma è arrivata direttamente dal CEO di Huawei, Richard Yu, che nel corso di un'intervista rilasciata allo staff di CNET ha dichiarato che la sua azienda sta lavorando ad un prototipo di smartphone pieghevole che, almeno per il momento, è dotato di due schermi (qualcosa di simile allo ZTE Axon M).

Display bezeless e intelligenza artificiale sono state le keyword del 2017 in fatto di smartphone.

Allo stato attuale, secondo quanto riferito dall'AD Huawei, il prototipo di foldable phone ricalca appieno le forme e le sembianze della soluzione ZTE Axon M, ovvero sia un sistema con doppio display separato da una cerniera che consente l'adattamento visivo in singola schermata separata o in modalità tablet estesa.

In attesa di un nuovo record vi chiediamo, cosa ne pensate dell'azienda cinese e del successo che sta riscuotendo?