Attacchi a moschee sciite in Afghanistan, almeno trenta morti

21 Ottobre, 2017, 08:34 | Autore: Alighiero Casassa
  • Afghanistan doppio attacco contro moschee sciite oltre 40 morti

Secondo un report diffuso la scorsa settimana dalle Nazioni Unite, quest'anno la popolazione sciita dell'Afghanistan è stata molto colpita dagli attacchi, con almeno 84 persone morte e 194 ferite in attentati contro moschee e cerimonie religiose. L'attentatore suicida, si è appreso, è entrato in azione nel tardo pomeriggio colpendo la moschea Imam Zaman nel quartiere di Dahst-e-Barchi.

Tra le vittime ci sono anche molte donne e diversi bambini.

Poco prima, nella piccola provincia occidentale di Ghor, un altro kamikaze, che intendeva prendere di mira Fazal Ahmad, un comandante di una milizia locale rimasto poi effettivamente ucciso, ha fatto irruzione in una moschea sunnita attivando l'esplosivo che aveva indosso durante la preghiera serale. I morti furono in quella occasione oltre 30, e i feriti 80. Il bilancio complessivo è di almeno 72 morti. L'esplosione è avvenuta mentre i fedeli si raccoglievano per la preghiera.