Nuova terapia genica contro il cancro: trasforma linfociti in killer del tumore

19 Ottobre, 2017, 20:43 | Autore: Minervina Schirripa
  • Dagli Usa una nuova terapia contro il cancro: trasforma linfociti nel

La cura è stata inizialmente studiata dal National Cancer Institute e poi sviluppata dalla Kite Pharma che ha foraggiato con propri fondi lo sviluppo delle ricerche ottenendone i diritti di sfruttamento.

L'Ente regolatorio statunitense per i farmaci (Fda) ha approvato una seconda terapia genica contro una forma di tumore del sangue: è un trattamento da somministrarsi una sola volta contro la forma aggressiva di linfoma negli adulti. l'Fda ha autorizzato l'immissione in commercio del trattamento, che utilizza la stessa tecnologia - definita CAR-T - della prima terapia genica approvata in Usa lo scorso agosto e mirata contro la leucemia dei bambini.

La food and drug administration ha dato il via libera a una nuova terapia genetica che si basa sul rinforzamento del sistema immunitario del paziente per combattere il cancro. Il farmaco riuscirebbe ad agire attivando i linfociti direttamente contro le cellule maligne, riuscendo così nell'intento di cronicizzare la malattia.

Secondo quanto spiegano i ricercatori, il nuovo trattamento genetico trasforma le cellule del paziente in "un farmaco vivente" che attacca le cellule cancerogene. Nello studio clinico, il trattamento è stato somministrato a 101 pazienti: il 72% ha registrato una diminuzione delle dimensioni del tumore e circa la metà dei pazienti trattati non mostrava segno della malattia a distanza di 8 mesi. "L'approvazione da parte dell'Fda - ha commentato il presidente della Leukemia and lymphoma Spciety, Louis DeGennaro - è un passo avanti significativo per i pazienti. Per adesso i risultati riguardano i tumori ematologici, ma l'auspicio è quello di poter presto allargare la platea delle neoplasie aggredibili ni questo modo".