Bonus e sgravi nella manovra per il 2018: via libera

17 Ottobre, 2017, 15:26 | Autore: Sofia Staffieri
  • Statali, contributi per i giovani: la manovra arriva in Consiglio dei ministri. Per tre quarti serve a scongiurare l'Iva

Nella legge di Bilancio per il 2018 è previsto il "il rafforzamento dell'ape sociale e misure per i contratti a termine" oltre che "il rafforzamento del reddito di inclusione".

Raggiungerà probabilmente i 20 miliardi la manovra 2018 - comprensiva del decreto fiscale - che il governo si appresta a varare al cdm di oggi, in tarda mattinata. La parte più consistente riguarda la destinazione di fondi per evitare l'aumento dell'IVA - ovvero l'Imposta sul valore aggiunto - nel 2018 e che quindi resterà al 22%. La legge di Bilancio è una Manovra "snella, utile all'Economia" ha dichiarato a caldo il primo Ministro Gentiloni, sissidiando l'etichettatura data alla stessa dal ministro Padoan che l'aveva definita "efficace e compatta". Nel capitolo scuola, Valeria Fedeli chiede anche una serie di assunzioni per i bidelli (non si sa ancora se il Ministro del Miur proporrà forme applicative del nuovo contratto scuola-formazione-lavoro poco gradito dagli studenti).

"Per aggredire lo zoccolo duro dei disoccupati giovani la manovra prevede sgravi contributivi in una prima fase fino a 34 anni di età e poi gli anni successivi l'età per usufruire della misura si andrà riducendo". La misura va dettagliata meglio con una maggiore precisazione delle categorie evitando penalizzazioni.

Il testo si incardina su poche grandi misure, anche perché gran parte delle risorse saranno assorbite dall'eliminazione della clausola di salvaguardia sull'Iva. Poletti ha annunciato che nella legge di bilancio, sul tema degli ammortizzatori sociali è prevista "la proroga di un anno della cassa integrazione straordinaria con una dotazione di 100milioni di euro, accompagnata da un percorso di politiche attive e di ricollocazione dei lavoratori". "Sarà un bilancio utile per sostenere il percorso della crescita e per proseguire nel percorso di stabilizzazione finanziaria del nostro paese", ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Padoan ha anche aggiunto che ci saranno privatizzazioni che saranno annunciate a tempo debito. "Ci sono risorse importanti per il Sud". La legge cui fa riferimento è la Legge Fornero e la questione dibattuta dai sindacati sull'aspettativa di vita. A tale proposito Gentiloni ha tenuto a sottolineare che bisognava "mantenere l'impegno preso per il rinnovo, finalmente dopo quasi dieci anni, dei contratti del pubblico impiego. Le misure adottate sono, a nostro avviso, solo spot elettorali che non basteranno certamente a far riprendere la crescita e gli investimenti nel Paese e ci sembrano estremamente irrilevanti - conclude il deputato azzurro - anche le misure sulla povertà e sull'occupazione a causa delle esigue risorse messe in campo". Tra le reazioni sindacali, la più negativa è quella della Cgil.

Superticket alleggeriti. Il governo ha predisposto un alleggerimento del super ticket da 10 euro sulla diagnostica e specialistica, andando incontro alle richieste di Mdp. Tweet entusiasta a riguardo della ministra della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, "Impegno mantenuto". Il terzo è quello incoraggiare le imprese, aumentare la competitività e puntare sull'innovazione tecnologica.