Quando Khal Drogo di Game of Thrones disse: "Adoro il fatto che nei film fantasy si possano stuprare bellissime donne"

13 Ottobre, 2017, 23:37 | Autore: Adone Liotta
  • É polemica su Jason Momoa dopo una battuta sugli stupri ai tempi del Trono di Spade

Un episodio avvenuto ben sei anni fa. Il protagonista è Jason Momoa, l'attore che interpreta Khal Drogo nella prima stagione della fortunata serie tv Game of Thrones. Nel corso di una conferenza stampa del 2011, infatti, gli venne chiesta la sua impressione sulla recitazione in film fantasy.

Purtoppo quelle parole sono esplose come una bomba contro di lui in un momento in cui il caso del produttore Harvey Weinstein ha gettato nuova luce su una "pratica", quella degli stupri e delle molestie, tristemente ricorrente nel mondo di Hollywood (e non solo).

Brutta situazione quella in cui si è cacciato postumo Jason Momoa nei giorni scorsi.

Inutile dire che l'indignazione da parte del web non è tardata ad arrivare, come non sono tardate le scuse pubbliche dell'attore tramite social. So che le mie parole non allevieranno la sofferenza provocata da quello scherzo. Ho fatto un commento davvero privo di gusto e sensibilità.