Baroni, Benevento: "A Verona senza paura, bisogna fare punti"

13 Ottobre, 2017, 16:12 | Autore: Minervina Schirripa
  • Verona-Benevento: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv ...

La squadra si esprime bene con questo schieramento e ha anche maggiore equilibrio - sottolinea l'allenatore dei giallorossi. L'altro precedente, molto più romantico da raccontare, rappresenta la prima gara ufficiale del Verona campione d'Italia: è il 22 agosto 1984 e un piccolo Benevento di Serie C1 viene a giocare un ottimo esordio di girone di Coppa Italia proprio al Bentegodi, ma la buona prestazione non basta per scongiurare la sconfitta di fronte a una squadra tanto forte; finisce 4-2 con reti di Lunerti e Orati per i campani, Di Gennaro e tripletta di Elkjær (di cui uno con un delizioso pallonetto) per i gialloblù. Ecco le dichiarazioni di Baroni.

Il Verona ha ottenuto un solo punto in quattro partite casalinghe in questo campionato: solo il Benevento ha fatto peggio finora in casa.

VERONA - Noi andiamo a Verona facendo la partita che sappiamo: è una partita delicata per entrambi, dobbiamo pensare a come fare risultato, e non ad avere paura di non riuscire a farlo. Le paure non stanno intorno alla squadra. Dovremo essere un po' come l'anno scorso al Bentegodi ed è una caratteristica che appartiene a questo Benevento. "È arrivato il momento di far punti e muovere la classifica".

Sugli uomini a disposizione: "Memushaj da domani rientra, Ciciretti ieri ha avuto la febbre ma dovrebbe recuperare".

Costa si è fermato per un riacutizzarsi del problema che lo aveva già fermato tempo prima. Giocheranno sicuramente Antei e Djimsiti, sono completamente recuperati e disponibili, Iemmello sta sempre meglio e lo stiamo gestendo per portarlo alla migliore condizione per le sue caratteristiche fisiche. In quel ruolo ci vanno i vari D'Alessandro, Ciciretti, Lombardi e Parigini.

Al centro dell'attenzione, la condizione fisica e mentale della squadra.