Operazione Pecunia Non Olet. Corruzione e truffa aggravata a Invitalia, 8 arresti

12 Ottobre, 2017, 13:34 | Autore: Alighiero Casassa
  • Invitalia, otto arresti per corruzione

Otto persone sono state arrestate a Roma. Secondo gli inquirenti farebbero parte di un'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e alla truffa per ottenere finanziamenti pubblici.

Intascavano illecitamente tramite un giro di tangenti i finanziamenti di Invitalia, l'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo (controllata dal ministero dell'Economia).

È scattata questa mattina l'operazione della polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, nei confronti di un'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. La Squadra Mobile della Questura di Roma e il Servizio Centrale Operativo hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari a carico di 8 soggetti e contestuali perquisizioni. Dopo un ricorso presentato dal Partito democratico Cozzoli è decaduto lasciando spazio alla consigliera del Pd Giulia Tempesta.

Ai domiciliari sono finiti Ignazio Cozzoli Poli, Emanuele Riganté, Massimiliano Portaleone, Filippo Marullo, Riccardo Solfanelli, l'avvocato Francesco Capoccia, Silvia Pronti e il già citato dipendente di Invitalia, Luigi Napoli.