Muore carbonizzata per un mozzicone

12 Ottobre, 2017, 21:06 | Autore: Alighiero Casassa

Una donna di 57 anni e' morta nella notte carbonizzata nel suo appartamento alla periferia del capoluogo piemontese.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, pare che l'incendio sia stato provocato da un mozzicone di sigaretta.

I vicini, che intorno a mezzanotte hanno visto del fumo uscire dalle finestre, hanno dato l'allarme ma i vigili del fuoco non hanno potuto salvare la vita alla donna, Marisa Fracchia.

Perciò, quando il fumo ha cominciato a riempire i polmoni della 57enne, era troppo tardi: le fiamme l'hanno aggredita ed è stato impossibile per lei mettersi in salvo.