LG sta testando un display flessibile per i futuri iPhone! - Rumor

12 Ottobre, 2017, 17:52 | Autore: Luciano Vano
  • Apple progetta un iPhone pieghevole con LG | Rumor

Nel futuro di Apple potrebbe esserci un iPhone che si piega in due come un portafoglio. Le voci trovano conferma in una richiesta di brevetto pubblicata oggi dall'ufficio brevetti americano, relativa a "un dispositivo elettronico con una porzione flessibile che consente al device di essere piegato".

Il giornale sudcoreano The Investor, ha appena riportato che Apple sembrerebbe stia collaborando con LG per accelerare lo sviluppo della tecnologia dei display flessibili, con l'intenzione di implementarla in una prossima generazione di iPhone.

Le fonti interne anonime che hanno rivelato l'informazione dicono che, a grandi linee, l'obiettivo è iniziare la produzione di massa del pannello per il 2020, quindi ci vorrà ancora un bel po' di tempo prima di vedere un iPhone pieghevole. Samsung, principale concorrente di Apple, punta invece a portare sul mercato uno smartphone pieghevole già nel 2018.

Attualmente è Samsung a fornire i pannelli OLED esclusiva dell'iPhone X (ecco perché guadagnerà più dalle vendite di iPhone che del suo Galaxy S8), ma stando alle indiscrezioni, per il prossimo iPhone Apple dovrebbe rafforzare la collaborazione con LG, già suo partner per gli schermi LCD. "Se Samsung dovesse lanciare uno smartphone pieghevole nel 2017 Apple probabilmente non lo seguirà prima del 2019" diceva l'anno scorso l'analista Gene Munster. Così come il primo iPhone 2G portava con sé il Retina Display con multitouch realizzato da LG, i sudcoreani tornerebbero in auge con questo nuovo componente. E dunque Apple avrebbe già ordinato a LG Display questa innovazione per il suo prossimo modello di iPhone con la collaborazione di LG Innotek per lo sviluppo del circuito stampato flessibile chiamato RFPCB. Secondo le fonti Apple sta valutando un investimento in questo impianto come spinta per LG per rafforzare la produzione di OLED.