Ecco Oculus Go: un visore VR standalone e dal prezzo contenuto

12 Ottobre, 2017, 11:38 | Autore: Luciano Vano
  • Presentato Oculus Go

Attraverso l'evento di presentazione organizzato ieri da Facebook e Oculus, è stato presentato un nuovo visore per la realtà virtuale chiamato Oculus Go.

L'inventore di Facebook salendo sul palco ha discusso l'obiettivo di ottenere 1 miliardo di persone con un dispositivo per la realtà virtuale. Dopo il recente annuncio del taglio di prezzo molto interessante di Oculus Rift e controller Touch arriva l'annuncio di un nuovo headset pensato per ampliare la divisione realtà virtuale.

Oculus Go non ha infatti bisogno di essere connesso a un PC come il fratellone Oculus Rift né richiede di integrare uno smartphone come ad esempio il Samsung Gear VR. Il nuovo visore non sarà dotato di tracciamento esterno né di controller per il movimento "completi", come invece è il caso di Oculus Rift; elementi che hanno aiutato l'azienda a mantenere basso il costo del nuovo prodotto che chiaramente punta a tutta quella fascia di utenza che non ha ancora uno strumento per provare la VR e vuole avvicinarsi senza spendere un patrimonio in visore e computer adatto.

Il visore contiene un hardware per essere autosufficiente (stand-alone), comprende lenti grandangolari, un pannello LCD WQHD di nuova generazione con risoluzione di 2560 X 1440.

Il prezzo di Oculus Go è particolarmente appetibile: 199 dollari per la versione statunitense mentre è prevedibile ipotizzare una cifra simile di euro per quella europea. Il telecomando non è l'unica somiglianza, l'Oculus Go sarà compatibile con le app e i giochi del diretto concorrente.