Partenza sprint per Mediaset

11 Ottobre, 2017, 05:45 | Autore: Sofia Staffieri
  • I figli di Silvio Berlusconi

Il motivo? Le indiscrezioni riportate dalla stampa nazionale, che parlano di una trattativa tra il Biscione e Vivendi, per ricomporre la frattura che fino a qualche tempo fa sembrava insanabile. Lo strappo fra la famiglia Berlusconi e il gruppo di Vincent Bollorè è profondo, dopo il dietrofront di Vivendi nel luglio 2016 dall'accordo per acquisire la pay tv del Biscione e la scalata "ostile" di Vivendi a Mediaset, prima dell'intervento dell'Agcom che ha bloccato l'operazione in violazione delle norme anti concentrazione nel mercato dei media e delle Tlc (Vivendi è anche primo socio di Tim con il 23,9 per cento). Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore le due società hanno ripreso i colloqui per mettere fine alla lite nata lo scorso anno per il mancato acquisto di Mediaset Premium da parte dei francesi. Gli acquisti sono ripresi dopo l'uscita di nuove voci e ipotesi di mosse in preparazione da parte di Vivendi per risolvere il braccio di ferro.

Intanto sul titolo prevalgono oggi i realizzi: a Piazza Affari le azioni Mediaset dopo una buona partenza, fino a +3%, calano del 2% a 3,08 euro, dopo il +8% di ieri. La soluzione potenziale, secondo l'articolo, comporterebbe la partecipazione di Mediaset alla jv tra Canal Plus e Tim, oltre che una riduzione della quota di Vivendi in Mediaset dal 29 al 10%.

La stampa francese ipotizza un'accelerazione.