La bufala di Dow Jones sulla vendita di Apple a Google

11 Ottobre, 2017, 17:07 | Autore: Luciano Vano
  • “Google si compra Apple”, l'epic fail dell'indice Dow Jones

"Google acquista Apple per 9 miliardi di dollari" è stato il titolo di una notizia che l'agenzia Dow Jones Newswires ha inviato ai suoi abbonati in tutto il mondo nella mattinata del 10 ottobre. E' una falsa notizia - una fake news - che si è rivelata tale dopo un breve periodo di tempo, tuttavia quello necessario per far aumentare il valore delle azioni di Apple a 158 dollari rispetto al valore medio di 2 dollari ciascuna.

Una notizia troppo bella per essere vera, e infatti non era vera.

Ammonterebbe a 19 MLD $ la cifra spesa da Google per favorire l'utilizzo delle proprie applicazioni e dei propri servizi sui dispositivi dei partner Android e sui device di Apple che, grazie soprattutto ad iPad e iPhone, garantisce numeri imponenti al colosso del Web quanto a ricerche e servizi utilizzati. L'uomo, scusandosi per quanto accaduto, ha chiesto agli utenti di ignorare le headlines apparse dalle 9.14 alle 9.16 della mattina, quando da noi in Italia era il primo pomeriggio. Dow Jones, l'indice azionario della Borsa di New York, ieri ha diffuso per errore voci di una presunta trattativa per l'acquisto di Apple da parte di Google. Ci chiediamo, però, quale futuro ci sia per la reale verifica delle notizie, se la fake news di oggi è stata lanciata per errore in una simulazione di automazione delle informazioni?

William Lewis, CEO di Dow Jones, ha spiegato: "Prendo la pubblicazione involontaria ed errata da materiale di test molto seriamente".

Non a caso è recente la notizia secondo cui Apple avrebbe abbandonato Bing a favore di Google come motore di ricerca integrato nel suo assistente vocale Siri nell'ottica di sincronizzare le ricerche con Safari, browser proprietario della Mela che già utilizza Google come search engine predefinito.