Uber bandita da Londra: licenza non rinnovata, servizio "inadatto"

22 Settembre, 2017, 14:21 | Autore: Sofia Staffieri
  • Londra non ha rinnovato la licenza a Uber

L'ente che gestisce il trasporto pubblico a Londra (il TfL) ha deciso di non rinnovare la licenza a Uber, il servizio di noleggio di auto con conducente, definendolo "non adatto".

Uber diventa fuorilegge a Londra. L'autorità di regolazione dei trasporti della capitale del Regno Unito ha revocato alla società la licenza per erogare il suo servizio a partire dalla fine di questo mese. Lo stop dovrebbe coinvolgere circa 40 mila guidatori. Nel comunicato TfL diffuso su Twitter si dice che "la condotta di Uber ha dimostrato un'assenza di responsabilità aziendale, che avrebbe potuto portare a implicazioni sulla sicurezza pubblica".

In una nota il sindaco della capitale, Sadiq Khan, ha affermato che "tutte le compagnie operanti a Londra devono rispettare le regole e rispondere ai più alti standard, in particolare per quanto riguarda la sicurezza dei clienti" anche quando si offre un "servizio innovativo".

Tra le altre cose, le autorità hanno registrato reati come l'uso di Greyball, il softwar utilizzato da Uber per identificare gli agenti delle forze dell'ordine e reindirizzarli su un database falso con dati fittizi, in modo da mantenere nascosta l'identità e la posizione esatta degli autisti.