Casa » Sport

Skriniar (PS): "Più importante la vittoria che il mio goal"

17 Settembre, 2017, 01:15 | Autore: Lucilla Lucia
  • LaPresse  Francesco Mazzitello

I pitagorici si rendono poi pericolosi in contropiede, Skriniar evita grattacapi deviando in corner il cross di Mandragora. La partita era in una situazione di caldo e di temperatura diversi da quelli cui siamo abituati, con un campo secchissimo che rallentava il gioco e il vento che ci creava difficoltà nel primo tempo. E' stata durissima allo Scida per i nerazzurri, il Crotone di Nicola - ancora a secco in fatto di gol - le prova tutte, ma trova in Handanovic un ostacolo invalicabile. Su questo campo, poi, è tutto imprevedibile.

L'Inter conquista la quarta vittoria in altrettante gare superando per 2-0 un buon Crotone: Handanovič salva più volte i suoi, ma nel finale i nerazzurri riescono a prevalere con le reti di Škriniar e Perišić. Al secondo gol ho fatto un pochino di lingua ai miei collaboratori. Io come Del Piero con la linguaccia? Le prime occasioni ghiotte però sono per i padroni di casa che impegnano Handanovic in un paio di occasioni con Tonev e Budimir. Alla mezz'ora grande chance per la squadra di Spalletti con Joao Mario che, servito in profondità da Perisic, vede il suo diagonale spegnersi sul fondo di pochissimo. La replica dell'Inter affidata a Perisic, che rientra sul mancino ma calcia troppo centrale, facile per Cordaz. "Ci aspettavamo una partita così, ma abbiamo saputo soffrire e colpire al momento giusto". Non ci impressiona niente né in positivo né in negativo. Secondo me la squadra ha esibito personalità, nella costruzione bisognava essere più veloci.

NUOVO LEADER? - "Skriniar è un calciatore perfetto, mai in difficoltà". Non ci sono particolari episodi oltre ai due segnalati e la prima frazione scorre via con un certo carico di noia per gli osservatori. "Meglio di Rudiger? Skriniar è un po' diverso, ma è meglio non averli avversari".