Casa » Sport

L'Inter espugna Crotone 2-0: Skriniar e Perisic nel finale

17 Settembre, 2017, 07:08 | Autore: Lucilla Lucia
  • Crotone Nicola Inter da scudetto ma guai a cambiare mentalità | Sport e Vai

La manovra degli uomini di Spalletti è apparsa spesso lenta e poco incisiva, mentre i ragazzi di mister Nicola, supportati dal proprio pubblico hanno impostato la gara sul piano fisico vincendo non pochi duelli: Budimir e Tonev hanno scaldato i guanti di Handanovic già nel primo tempo, anche se l'unica occasione dell'Inter poteva essere letale: il diagonale di Joao Mario, nato da una ripartenza di Borja Valero ha sfiorato il palo.

Luciano Spalletti che sceglie di non cambiare nulla rispetto alla squadra che ha battuto domenica scorsa la Spal. "Il goal? Sono molto contento".

Il destro di Candreva non preoccupa Cordaz, ma è il preludio al finale targato Inter. Il momento decisivo arriva all'82esimo: Skriniar sbaglia la punizione (contestata dai calabresi) ma al secondo tentativo colpisce e manda in rete. Al 64' alza bandiera bianca il brasiliano Dalbert, crampi e qualche problema muscolare per lui, al suo posto Nagatomo. Al 68′ Handanovic salva il risultato, il portiere è davvero strepitoso su un colpo di testa di Rohden.

Ora l'Inter conduce 1-0 in casa del Crotone.

Roma, 16 set. (askanews) - Una rete di Skriniar a 7′ dalla fine e una di Perisic in pieno recupero consentono all'Inter di espugnare per 2-0 il campo del Crotone e portarsi momentaneamente in testa alla classifica, in attesa di Juve e Napoli.

CROTONE (4-4-1-1): Cordaz 6; Ceccherini 6 (84' Tumminello sv), Sampirisi 6, Ajeti 6,5 (66' Cabrera 6), Martella 6,5; Rohden 6 (72' Faraoni 6), Barberis 6,5, Mandragora 6,5, Stoian 6,5; Tonev 6,5; Budimir 6. La risolvono Skriniar e Perisic e l'Inter vola a 12 punti dopo quattro giornate. I giocatori devono giocare in base alle realtà che trovano. Nel primo tempo il Crotone parte aggressivo e concentrato riuscendo a chiudere tutti gli spazi in mezzo al campo all'Inter.