Casa » Sport

Vibonese, Caffo: "Non ci arrendiamo, faremo valere le nostre ragioni"

16 Settembre, 2017, 04:07 | Autore: Lucilla Lucia
  • Calcio: si discute il ricorso della Vibonese. Ma a Muravera nessuno crede più nel ripescaggio in D

Il Collegio di garanzia dello sport del Coni ha ricevuto un ricorso dalla società Acr Messina contro l'Us Vibonese Calcio e nei confronti della Federazione italiana giuoco calcio oltre che della LegaPro. "Il Collegio HA ANNULLATO la decisione della Corte Federale d'Appello della FIGC, di cui al C.U. n. 34/CFA del 30 agosto 2017, e, per l'effetto, RINVIA al Tribunale Federale Nazionale di primo grado endofederale". Una bocciatura che aveva portato il club calabrese a ricorrere in secondo grado trovando accoglimento delle proprie tesi da parte della Corte Federale d'Appello. Ma non ci arrendiamo.

Stupore e rabbia. Il presidente della Vibonese, Pippo Caffo, non ci sta. Quantunque fosse arrivata dal Collegio di Garanzia una sentenza positiva per il club calabrese, il destino dei sarrabesi sarebbe dipeso sempre dalla Lega Nazionale Dilettanti che avrebbe anche potuto decidere di non ripescare nessun'altra squadra al posto della Vibonese lasciando il girone I a 17 squadre. E' il caso della Vibonese che, nonostante sia stata ripescata, nelle scorse ore è stata rispedita in Serie D.