Morto Dean Stanton, recitò in Alien e nel Padrino

16 Settembre, 2017, 13:53 | Autore: Adone Liotta
  • Harry Dean Stanton è morto, aveva recitato in Paris, Texas e in Twin Peaks

David Lynch commenta così la scomparsa, avvenuta questa notte all'età di 91 anni, del leggendario Harry Dean Stanton, una delle icone ritornanti del suo cinema.

Ci lascia a 91 anni il grande veterano del cinema statunitense Harry Dean Stanton, tra i più apprezzati "character actor" della sua generazione, mai premiato però per la sua immensa filmografia, colonna vertebrale ideale di un cinema, quello statunitense, in grande fermento e cambiamento a partire dagli anni '70 in poi. Ma anche produzioni quali Alien, Il padrino o Il miglio verde. Aveva recitato in oltre 60 film, collaborando con grandi nomi come Sam Peckinpah, John Milius, David Lynch, Francis Ford Coppola, John Carpenter, Wim Wenders e Ridley Scott. Le sue ultime interpretazioni sono in "Lucky", pellicola del debutto alla regia dell'attore John Lynch, e nella serie televisiva "Twin Peaks - Il ritorno" nella quale veste i panni di Carl Rodd. Ma sono davvero tantissimi i film nei quali Harry Dean Stanton recitò nella sua lunga carriera, con la preferenza di lavori indipendenti e cult. Se ne va un grande. Tutti lo amavano. E per una buona ragione. Era un attore grandioso (anzi, più che grandioso), e un grande essere umano, era bellissimo essere attorno a lui! Non solo Twin Peaks: Stanton ha lavorato per lui nel prequel della serie, Fuoco Cammina Con Me, e nei film Una Storia Vera, Inland Empire e Cuore Selvaggio. "Tanto amore per te ovunque tu sia adesso!"