Casa » Sport

Juve, col Chievo sarà ampio turnover

12 Settembre, 2017, 23:40 | Autore: Lucilla Lucia
  • Da Mandzukic a Chiellini il punto sugli infortunati in vista di Barcellona

"Domani Buffon riposa e gioca Szczesny".

Il centrocampista tedesco paga a caro prezzo i trenta minuti disputati con la sua nazionale nel match contro la Norvegia: presentatosi al ritiro della Germania dopo una botta al ginocchio, nei giorni prima della gara sembrava aver risolto la problematica che è tornata, però, a riacutizzarsi dopo l'impegno contro gli scandinavi.

"Chi è rimasto qui, ha lavorato bene. Tra l'altro, Higuain, la mancata convocazione, gli ha fatto bene sotto tutti i punti di vista: dal punto di vista fisico, che aveva bisogno di lavorare e sta molto meglio, e dal punto di vista mentale, perchè sicuramernte per lui deve essere un obiettivo quello di riconquistare, qualora l'avesse persa, la Nazionale". I dirigenti della società di Corso Galileo Ferraris sono al lavoro per fornire all'allenatore toscano ulteriori alternative ai già presenti in rosa: conferme a tal proposito arrivano anche dall'Inghilterra, dove si dicono certi che Marotta e Paratici siano pronti a portare a Torino un ex Barcellona, attualmente in forza al Chelsea di Antonio Conte.

Sul Chievo: "E' una squadra che da anni fa ottimi risultati e si salva sempre in anticipo, è molto organizzata ed è ottimamente allenata da Maran". Però gli altri ci sono tutti, stanno bene. Non sarà una partita semplice, affrontiamo un avversario che ha battuto l'Udinese a Udine e che ha perso all'ultimo secondo contro la Lazio. Bentancur si sta inserendo bene e può essere compatibile con Pjanic.

Fare turnover? Adesso si pensa solo al Chievo, al momento è questa la partita più importante non quella con il Barcellona. "Ci serviranno nove punti, siamo già passati da secondi e siamo arrivati in finale". Ha grande personalità. Devo ancora valutare se giocare a 2 o 3.

Sul VAR: "Uno strumento utile ma bisogna decidere come utilizzarlo".