Casa » Sport

Gonzalo Higuain: "Se giochi bene e non vinci non serve a nulla"

12 Settembre, 2017, 18:06 | Autore: Lucilla Lucia
  • Gonzalo Higuain

Ho sempre l'immagine del gol in mente, non è un'ossessione ma un obbligo per un attaccante. Tutti sono abituati a vederti segnare tanti gol e quando non lo fai per due partite, si sorprendono. La Juve ad esempio ne ha giocate due di Champions League in tre anni, una cosa molto difficile da fare. A patto che si vinca.

"Voglio lasciare il mio nome nella storia di questo sport - ha spiegato il 'Pipita' - Buffon a 40 anni pensa ancora di potersi migliorare". Gonzalo Higuain ha rilasciato una lunga intervista al Guardian, durante la quale ha affrontato diversi argomenti. Il fatto che lui abbia giocato dietro è stato importante, perché mi ha mostrato cosa un'difensore non vuole che io faccia. È questa la cosa che vogliono tu sappia non appena superi i cancelli. Lo scorso anno ci siamo andati vicini, in questa stagione ci riproveremo. Si sa, la squadra azzurra è quella che gioca il miglior calcio del campionato, ma l'ex centravanti, che deve tanto ai meccanismi perfetti del mister di Figline rivela: "Meglio giocare per vincere, che giocare per divertire". In quel senso ho avuto un vantaggio dall'inizio. "Era un difensore, quindi mi ha insegnato tutte le cose che a un difensore non piacciono". A prescindere dall'avversario, che si chiami Barcellona (avversario stasera nel debutto stagionale in Champions League) o in qualsiasi altro modo per il 30enne argentino non fa differenza. "Penso anche che il lato umano sia molto importante, io voglio essere una brava persona e un bravo papà, quando sarà il momento".

Si è parlato del gioco meraviglioso che l'allenatore Maurizio Sarri è riuscito ad imprimere alla propria squadra.

"Ronaldo il Fenomeno è il più forte di tutti i tempi". Ho sempre voluto questo tipo di pressione, è per questo che gioco a calcio: chi non la sente non ama questo sport. Il calcio è pressione costante, giorno dopo giorno.

Ma ancora oggi c'è un idolo per Gonzalo, che lo ha ispirato fin dagli anni della sua adolescenza: "Ho visto due milioni di volte i gol di Ronaldo su Youtube". Devi sapere conviverci - sottolinea Higuain, ex Real Madrid e Napoli -. "Anche quando i tifosi dicono che sei il più forte del mondo - insiste - devi continuare a lavorare come se loro ti dicessero che sei finito". Sei in crisi. Il gol un'ossessione?