Casa » Sport

Di Francesco: "Inter? Abbiamo smaltito e ripulito! La sconfitta…"

12 Settembre, 2017, 16:12 | Autore: Lucilla Lucia
  • Di Francesco

Ecco le parole di Di Francesco in conferenza stampa. Sono rientrati qualcuno con il morale alto perché ha segnato ma stanchi.

Florenzi titolare. "Potrebbe essere schierato dall'inizio così come Bruno Peres, mi resta questo dubbio".

De Rossi stanco. "Daniele non è più un ragazzino e i tempi di recupero servono sempre. Ha avuto problemi con la lingua ma è migliorato, domani potrebbe scendere in campo". Più alte di quelle con le quali abbiamo preso Schick. Noi come Roma dobbiamo crescere, nella partita contro l'Inter ho visto una squadra che sta assimilando i miei concetti. Defrel mi ha dato risposte positive e quindi abbiamo deciso di prendere un giocare che può giocare centrale ed esterno. "L'interpretazione può essere differente".

L'arbitraggio di Orsato. "Non mi piace parlarne, non so neanche chi arbitrerà". E' come vedere un thriller che può succedere qualcosa da un momento all'altro. "Giusto però accettarla e andare avanti, chi sarà l'arbitro non mi interessa".

DEFREL - "Mi dà fastidio chi si intromette nelle mie faccende perché io alleno la Roma e decido io la squadra". Il Napoli ha mantenuto una base di gioco e dei giocatori forti. "Il lavoro paga e pagherà anche con Schick, noi parliamo di filosofia e nella mia lui può fare bene". "Sono una squadra organizzata". "Attualmente è solamente un terzino sinistro".

Totti allenatore. "Diciamo che questo amico di 41 anni è già entrato nello spogliatoio con la lavagna muovendo le pedine e gli ho detto 'ma cosa vuoi fare, l'allenatore al posto mio?'". Siamo d'accordo sul far giocare la squadra 4-3-3 e se lo dice lui...Deve capire cosa vuole fare da grande. Chiuso con il calcio giocato con il ritorno al Piacenza e con le esperienze ad Ancona e Perugia, una volta appese le scarpette al chiodo ha intrapreso la carriera da allenatore iniziando sulla panchina del Lanciano per poi approdare a Pescara e Lecce, fino ad arrivare al Sassuolo. L'inizio di stagione è stato altalenante, a Bergamo non abbiamo espresso un buon calcio.

Soddisfatto del mercato. "Abbiamo cercato Mahrez fortemente, Monchi ha offerto più di quello offerto per Schick ma il Leicester non lo ha venduto. Il bicchiere è mezzo vuoto ma sono ottimista: credo che questi ragazzi possono solo crescere".