Debito pubblico, a giugno nuovo record: 2.281,4 miliardi

18 Agosto, 2017, 16:37 | Autore: Sofia Staffieri
  • Bankitalia: record debito a 2.281,4 mld

La Banca d'Italia ha reso noto che il debito pubblico del nostro Paese ha fatto segnare un nuovo record: nel mese di giugno le amministrazioni pubbliche hanno fatto segnare un aumento delle perdite di 2,2 miliardi rispetto al mese precedente, facendo salire il debito complessivo a 2.281 miliardi di Euro. L'incremento del debito riflette il fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (8,4 miliardi), in parte compensato dalla diminuzione delle disponibilità liquide del Tesoro (per 6,3 miliardi). Cala di 1,9 mld il debito delle amministrazioni locali. Invariato il debito degli Enti di previdenza. In poco più di 5 anni il nostro debito pubblico è cresciuto del 15%: una prova evidente del clamoroso flop delle politiche economiche messe in campo finora.

Come se non bastasse, mentre il debito sale, scendono gli incassi per l'Erario nel primo semestre dell'anno. Sempre a giugno le entrate tributarie contabilizzate sono state pari a 31,6 mld, -13,5 mld rispetto a giugno 2016. Secondo via Nazionale il peggioramento è principalmente imputabile allo slittamento delle scadenze per il versamento di alcune imposte. Secondo i dati di Bankitalia, a fine maggio il controvalore dei titoli governativi italiani detenuti da investitori non residenti risultava pari a 663,471 miliardi rispetto ai 665,120 di fine aprile dopo che a marzo il dato aveva toccato il minimo di tre anni a 662,982 miliardi.