Migranti, l'Austria torna a schierare i militari al Brennero: "Controlli necessari"

17 Agosto, 2017, 02:18 | Autore: Alighiero Casassa
  • Poliziotti al confine del Brennero

Ad annunciare la notizia il comandante militare territoriale Herbert Bauer.

L'Austria mette in campo 70 militari in prossimità del confine del Brennero.

In questo contesto si inserisce la scelta di affidare a un distaccamento dell'esercito il compito di supportare la polizia di frontiera nelle operazioni di controllo: "Ciò non significa - ha precisato Helmut Tomac - che al Brennero saranno messi in azione i panzer".

L'Austria è in procinto di dislocare 70 militari al confine con il Brennero. La polizia tedesca al valico tra Tirolo e Baviera, nel solo mese di luglio, ha controllato 1.100 profughi inibendo l'ingresso in Germania a circa il 40 per cento. Le autorità austriache hanno riferito che la situazione è al momento stabile, ma che a luglio è stato registrato un notevole aumento dei clandestini trovati a bordo di treni merci.

Il transito dei migranti alla frontiera appare comunque piuttosto limitato e la polizia segnala un numero che va da 700 a 1000 persone al mese.

Mentre il Capitano del Tirolo Günther Platter ha mostrato di apprezzare le nuove misure, di diverso avviso si è detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher: "Prendo atto di quanto è stato deciso - ha affermato - benché non vi sia in realtà alcuna necessità dell'intervento di militari per svolgere i controlli". Secondo Kompatscher, negli ultimi tempi vi sono stati sviluppi positivi nella gestione politica dell'immigrazione e "va fatto di tutto perchè l'Europa sostenga l'Italia nel suo intento di fare in modo che siano realizzati centri di accoglienza in Nord Africa".

L'annuncio dell'Austria arriva dopo le polemiche delle settimane scorse, quando il ministro della Difesa austriaco, Hans Peter Doskozil, aveva annunciato il dispiegamento di militari e l'invio di blindati al Brennero, provocando la reazione del governo italiano, che aveva convocato alla Farnesina l'ambasciatore a Roma.