Hamburger e polpette di insetti dal 21 in vendita in Svizzera

17 Августа, 2017, 13:49 | Autore: Alighiero Casassa
  • Belgio insetti da mangiare

Saranno le larve ad entrare per prime nella nota catena di supermercati. Che diventerà una realtà dalla prossima settimana in Svizzera.

Per ora gli hamburger agli insetti si potranno acquistare nei supermarket Coop di Zurigo, Basilea, Berna, Winterthur, Losanna, Ginevra e Lugano. Tra questi, anche polpette e hamburger contenenti larve di coleottero, prodotte dall' Essento, una startup elvetica. Per renderli 'commestibili' verranno aggiunti riso, legumi e spezie. Gli insetti non fanno eccezione, anche sotto forma di hamburger o polpetta.

Più famosi per i loro infallibili e costosi orologi che non per il loro genio ai fornelli, cioccolata esclusa, gli svizzeri sono pronti stupire il Vecchio Continente mettendo in commercio a partire da lunedì prossimo polpette e hamburger fatti di insetti.

La Svizzera sarà così il primo Paese europeo ad avere sugli scaffali cibo composto da insetti destinato agli umani: a rendere possibile questo 'primato' e' stata la modifica nel maggio scorso delle leggi che regolamentano gli alimenti, che ha aperto la porta all'ingresso di grilli, cavallette e scarabei sulle tavole. Christian Bärtsch, co-fondatore di Essento, è sicuro del loro successo e descrive gli insetti come un alimento "perfetto per una dieta moderna e sostenibile" perché associa un alto profilo nutrizionale con un ridotto consumo di risorse. Ovviamente, non possiamo al momento stimarne i consumi. In pratica allevare i vermi della farina o le cavallette e il grillo domestico, che si potranno gustare tra qualche mese, richiede gli stessi controlli che sono riservati alla tradizionale fettina. Non si sa di quali esportatori si tratti e nemmeno il loro paese e chi siano gli importatori. La produzione locale sarà disponibile solo a partire dall'autunno prossimo. Un portavoce dell'ufficio federale della sicurezza alimentare e veterinaria ha sottolineato che la Svizzera è il primo Paese in Europa ad aver autorizzato il consumo di insetti come cibo sebbene il lancio sul mercato avvenga con almeno 4 mesi di ritardo rispetto a quanto auspicato inizialmente dal Gruppo Coop.