Perugia, Giunti: "A Benevento non dovremo rinunciare a giocare"

13 Agosto, 2017, 22:46 | Autore: Alighiero Casassa
  • Il Perugia a Benevento. Giunti:

La delusione di Roberto Donadoni.

Seguente la fortificante e rotonda conquista intorno a ieri vespro del Torino (7-1) sul sfortunato Trapani, nelle gare odierne del terzo giro eliminatorio della Tim Cup sono mancate le sorprese. Dopo il Bologna, fatto fuori dal Cittadella, anche la squadra campana è stata eliminata. Al Vigorito il Benevento, squadra di categoria superiore, è stato letteralmente demolito: grande protagonista Alberto Cerri, autore di una straordinaria tripletta, chiude il conto Emmanuello che rende la vittoria dei Grifoni un trionfo. Nella ripresa ci pensa Del Sole, con doppietta, a far sorridere gli abruzzesi. "Bianco e Colombatto? Sono entrambi registi e mezzeali". La doppietta di Di Piazza illude i Lupi pugliesi, poi i Ramarri del Noncello compiono un vero e proprio capolavoro: in dieci minuti, fra il 79' e l'89', spazzano via i giallorossi coi gol di Raffini, Burrai e Parodi e avanzano! Sblocca Inglese di testa, nella ripresa pari firmato Favilli.

SPAL-RENATE 1-0. Alla truppa spallina di Leonardo Semplici basta un gol di Vicari al 28' per avere ragione dei lombardi e proseguire il loro cammino. E' Cacciatore al 95' a evitare la grana dei supplementari a Maran. I veneti si sono imposti verso 3-0, ringraziamento alle reti intorno a Kouame, Pasa e Litteri (realizzate tutte nel ciclo della un tempo porzione). Il centravanti perugino ha poi fatto tris dal dischetto, dopo un rigore concesso da Nasca di Bari per un'uscita di Belec franato su Han lanciato a rete. Decisiva la zampata di Ceccherini all'83'.

SASSUOLO-SPEZIA 2-0 - Discorso chiuso dopo neanche mezz'ora, con Bucchi che schiera la migliore formazione. Ha archiviato nel vittorioso stadio, dipoi, la perizia Spezia il Sassuolo intorno a Bucchi, quale si è imposto verso 2-0 ringraziamento ai gol intorno a Missiroli e Berardi.

UDINESE-FROSINONE 3-2. Alla Dacia Arena il Frosinone di Longo vende cara la pelle contro la squadra di Delneri.

SAMPDORIA-FOGGIA 3-0. Tutto fin troppo facile per il Baciccia, che al Ferraris strapazza il Foggia con i gol di Barreto e dei neo arrivati Caprari e Kowniacki.