Ubriaco tampona la Mini d'epoca e uccide un uomo

12 Agosto, 2017, 20:49 | Autore: Alighiero Casassa
  • Ubriaco e al telefono tampona e uccide un avvocato

Ieri, un 31enne è morto a Milano, in via Virgilio Ferrari, travolto da un furgoncino nero mentre era alla guida di una Mini d'epoca. Non solo guidava in stato di ebbrezza - scrive il quotidiano - ma si era distratto per guardare il cellulare. Per questo, con l'accusa di omicidio stradale aggravato, il pm di Milano Sara Arduini ha chiesto la convalida dell'arresto e la misura della custodia cautelare in carcere per un peruviano di 34 anni che, al volante di un van, ha tamponato a velocità sostenuta una Mini Cooper d'epoca ferma al semaforo rosso uccidendo il giovane. Il Vito a 9 posti viaggiava a velocità sostenuta e il conducente non si è nemmeno accorto della presenza di quell'auto ferma al semaforo rosso o comunque non abbastanza in tempo da frenare per evitarla, abbattendola come fosse un birillo.

L'incidente stradale è avvenuto venerdì 11 agosto, e dopo 24 ore il pm dopo averne accertato l'esatta dinamica ha disposto per l'uomo la custodia cautelare in carcere.

La vittima è Luca Andrea Latella, 31 enne, di professione legale per l'Eni. L'alcol test a cui è stato sottoposto ha rilevato un tasso alcolico di 1.5, tre volte il limite consentito. Si spera che poi ci resti gli venga ritirata per sempre la patente.