Red Bull Ring, Libere 3: Bagnaia e Pasini preceduti solo da Luthi

12 Agosto, 2017, 20:20 | Autore: Sofia Staffieri
  • Moto2 Austria, FP1: Oliveira precede la pioggia

Italiani ancora protagonisti in Moto2.

"In testa dal primo all'ultimo minuto del turno, lo svizzero Thomas Luthi sta preparando il suo Gran Premio d'Austria come è solito fare: lavoro metodico nel box CarXpert Interwetten, con pochi e mirati interventi sulla sua Kalex numero 12, che ha piazzato alla fine della sessione in cima alla lista dei cronologici con il tempo di 1'29" 738, risultando il migliore delle prove libere di mattinata. Con la specifica "morbida" (soft-medium nel range Dunlop) ha messo insieme una serie di tornate consecutive di pregevole fattura, confermandosi anche nel finale con la soluzione di mescola più dura a disposizione fermando i cronometri sull'1'29 " 903, sufficiente per infrangere il muro dell'1'30", classificandosi 2° a soli 165 dal vice-Campione del Mondo in carica Thomas Luthi. Lo spagnolo è terzo, staccato di 176 millesimi di secondo da Pasini. Franco Morbidelli, invece, non è andato oltre il settimo tempo, ma l'italiano - leader del Mondiale con 17 punti di vantaggio su Luthi - sembra aver lavorato in ottica gara, pensando meno alle Qualifiche.

In quarta posizione c'è Alex Marquez, che ha tribolato non poco per trovare un assetto soddisfacente sulla sua Kalex, quinto tempo per Miguel Oliveira, condito da una caduta arrivata in ingresso curva, con perdita dell'avantreno della sua KTM. Bene ancora Isaac Vinales, che dimostra una volta di più di saper interpretare molto bene la pista del Red Bull Ring chiudendo con il sesto tempo. Nei 10 c'è spazio anche per Luca Marini, buon 8° con la prima KALEX del Forward Racing, in crescita Stefano Manzi (Sky Racing Team VR46) che si fa notare con un dodicesimo tempo niente male, ai margini della top-20 Simone Corsi, Lorenzo Baldassarri ed Andrea Locatelli.