"Minacce dalla Libia": Msf sospende le attività della nave Prudence

12 Agosto, 2017, 21:39 | Autore: Alighiero Casassa
  • 20170811_172755_D022ACB4

Medici senza frontiere sospende "temporaneamente" l'attività di soccorso dei migranti davanti alla Libia.

"Se queste dichiarazioni verranno confermate e gli ordini attuati, vediamo due gravi conseguenze: ci saranno più morti in mare e più persone intrappolate in Libia - dichiara Loris De Filippi, presidente di Msf - Se le navi umanitarie vengono spinte fuori dal Mediterraneo, ci saranno meno navi pronte a soccorrere le persone prima che anneghino". "Subito dopo - fa sapere la ong - il Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma ha messo in guardia Msf dei rischi sulla sicurezza associati al trattamento annunciato dalla Guardia costiera libica nei confronti delle imbarcazioni umanitarie che operano in acque internazionali". Per questo, ha detto MSF, le attività della nave Prudence sono state sospese: lo staff medico della ong continuerà però a operare a bordo della nave Aquarius, della ong SOS Mediterranee. "Chi non annegherà verrà intercettato e riportato in Libia, che sappiamo essere un luogo di assenza di legalità, detenzione arbitraria e violenza estrema". Gli stati europei e le autorità libiche stanno attuando congiuntamente un blocco alla possibilità delle persone di cercare sicurezza. Si tratta di un assalto inaccettabile per la vita e la dignità delle persone. L'annuncio della sospensione delle sue operazioni di salvataggio di migranti è stato accompagnato dai responsabili di Medecins sans Frontieres da nuove, forti critiche al codice di condotta voluto da Viminale: "I recenti sviluppi nel Mediterraneo mostrano che il codice di condotta è parte di un disegno più ampio che intende sigillare la costa libica e intrappolare migranti e rifugiati in Libia, gettando via la chiave". Invitiamo le autorità europee e italiane a smettere di mettere in atto strategie di contenimento mortale per detenere le persone in un paese in guerra, senza riguardo alle loro necessità di protezione e assistenza.