Imprese: AAA cercasi dipendenti: posti vacanti a top dal 2010

12 Agosto, 2017, 04:35 | Autore: Sofia Staffieri
  • Le imprese tornano a cercare personale

La percentuale di posti di lavoro vacanti nel secondo trimestre dell'anno è pari al +0,9%, con un incremento pari a 0,1% rispetto ai primi tre mesi del 2017. La platea di riferimento comprende le aziende con almeno 10 dipendenti.

L'aumento della quota potrebbe dipendere dalla ricerca di nuovo personale dovuto all'incremento dell'economia o dalle richieste che le imprese richiederebbero dopo avvenute richieste che non ritroverebbero sul mercato del lavoro. Però, in linea di massima, quando il tasso dei posti vacanti si alza vuol dire che si sta innescando una ripresa e viceversa. Le imprese cercano personale che non trovano sul mercato del lavoro.

I posti vacanti misurano le ricerche di personale che alla data di riferimento (l'ultimo giorno del trimestre) sono già iniziate e non ancora concluse.

Non fa differenza se si tratti di posti nuovi o già esistenti; basta che siano effettivamente liberi o in procinto di diventarlo, e che i datori di lavoro si impegnino a cercare attivamente un candidato adatto al di fuori dell'impresa interessata. Il tasso di posti vacanti, spiega l'Istat sul proprio sito web, è il rapporto percentuale fra numero di posti vacanti e somma di posti vacanti e posizioni lavorative occupate.

Queste stime preliminari potranno essere riviste in occasione della pubblicazione il 12 settembre 2017 di un insieme più ampio di dati sui posti vacanti per il secondo trimestre 2017.