Google licenzia l'autore del manifesto anti-diversità

12 Agosto, 2017, 19:05 | Autore: Adone Liotta
  • Descrizione immagine

Una "cassa di risonanza dell'ideologia", intollerante al dibattito scientifico. In rivolta anche molti colleghi dell'autore dell'email, che comunque rivendica di aver ricevuto anche molti apprezzamenti da parte di colleghi uomini che gli sono "grati per aver sollevato un tema cosi' importante che loro non avrebbero avuto il coraggio di sollevare per paura di essere licenziati". A dirlo e' un uomo ingegnere di Google. Il memo interno si intitola "Google's Ideological Echo Chamber" ed è stato pubblicato integralmente da Gizmodo, mentre a riportare per primo la notizia del licenziamento è stato il sito Motherboard.

Ma sul tavolo non c'è solo il sessismo ma anche la politica. "Se continuerà a ignorare i problemi reali aperti dalle sue politiche sulla diversità, Google si muoverà ciecamente verso il futuro incapace di soddisfare e bisogni dei suoi dipendenti e deludendo miliardi di suoi utenti". Si intensificano intanto le pressioni di Pichai per come ha gestito la 'crisi', con un editoriale firmato da David Brooks sul New York Times che lo invita a dimettersi.

Una idea inaccettabile per quella cosiddetta teoria del gender che si vuole imporre a livello mondiale, tanto che a Mountain View non si può affermare che le donne sono sottorappresentate nella tecnologia non perché si trovano a fronteggiare la polarizzazione e la discriminazione sul posto di lavoro, ma piuttosto a causa delle differenze psicologiche intrinseche tra uomini e donne.

Nel dettaglio l'autore del documento si schiera contro le iniziative e programmi finalizzati a favorire l'integrazione di minoranze etiche e di genere, un comportamento che non è stato molto apprezzato dai dipendenti che per giorni hanno inondando i social network di messaggi contro quello che è stato definito un manifesto anti-diversità. L'azienda aveva deciso di fare un incontro aperto a tutti. "L'episodio suggerisce che non dovrebbe aver un ruolo di leadership".