Google festeggia i 40 anni dell' Hip Hop

12 Agosto, 2017, 07:53 | Autore: Luciano Vano
  • Storia Hip Hop il Doodle di Google

Nel corso degli anni Google ci ha ormai abituati ai suoi doodle sempre originali e sempre più spesso interattivi.

Google ha battuto un record stamattina, in quanto ha presentato oggi, venerdì 11 agosto 2017, un Doodle da collezione per celebrare l'hip hop e la break, generi che hanno cambiato per sempre la storia della musica a partire proprio dall' 11 agosto 1973. Si trattò del primo vero block party della storia da cui nacque questo genere che dopo aver conquistato il panorama musicale riuscì ad ottenere una buona presa anche nel ballo, nell'arte e nella moda.

In Italia solo nel 2015 si sono svolti per la prima volta i mondiali di hip hop. Ebbene sì, con il doodle interattivo di Google dedicato all'hip hop avete il doppio giradischi a disposizione, i dischi da selezionare e, ovviamente, potete fare anche lo scratch. Modificare il tempo dei bpm e anche scratchare.

Nel doodle trovate degli obiettivi da raggiungere, partendo da quelli più semplici per poi arrivare a quelli più complessi: mixare due dischi della stessa tonalità fino ad arrivare a una selezione di cinque dischi e oltre.

A diffondere il genere e la cultura hip hop hanno partecipato anche Kevin Donovan, in arte Afrika Bambaataa, che con Kool Dj Herc ha vissuto anche periodi di intensa competizione. Per ricordare quella festa - ma più in generale quel periodo ricchissimo di storie e cultura - oggi Google ha sostituito il suo famoso logo nella pagina principale del motore di ricerca con un articolato giochino che permette di usare la piattaforma tipo dei primi dj di hip hop.