Casa » Sport

Barcellona, caso Neymar: il presidente Bartomeu denuncia Psg e giocatore all'Uefa

12 Agosto, 2017, 16:11 | Autore: Lucilla Lucia
  • Barcellona, caso Neymar: il presidente Bartomeu denuncia Psg e giocatore all'Uefa

Il presidente si è mostrato deluso dal comportamento del brasiliano e ha attaccato le modalità dell'addio, distanti dalla mentalità del Barcellona e al limite della correttezza.

Acquistato dal Santos nel 2013, la stella carioca ha vestito la maglia dei blaugrana per tre stagioni mettendo insieme 123 presenze e 68 reti. Da quelle parti si crede ancora nei valori che veicola una società, non a caso il Barcellona è stato ribattezzato "Més que un Club". Il presidente Josep Maria Bartomeu attraverso le prime dichiarazioni pubbliche dalla vendita di Neymar ridesta l'orgoglio catalano.

"Neymar ha voluto andare via - le parole di Bartomeu - ma le forme non sono state corrette: lo abbiamo segnalato all'Uefa". "Siamo un club con 118 anni di storia, con grandi giocatori e oltre 140mila soci, un club nostro, dei soci, non di uno sceicco o di un oligarca - ha sottolineato Bartomeu lanciando una frecciata indiretta al Psg nel corso del Congresso mondiale dei tifosi del Barcellona -. L'atto di fedeltà di Leo Messi deve essere un esempio, lo stesso vale per Andres Iniesta". Un giocatore del Barcellona non si comporta così. "Quest'anno non parleremo di tridente, parleremo di squadra". Il primo è stato Semedo, ma ovviamente ne arriveranno altri.

Da idolo delle folle a reietto da battere sul campo europeo: il calciomercato è capace di deteriorare anche le storie d'amore più belle ed emozionanti...