Casa » Sport

Calciomercato Milan, Yonghong Li: "Noi grandi in Italia e in Europa"

18 Luglio, 2017, 07:39 | Autore: Lucilla Lucia
  • Fassone

"Oggi è un giorno molto importante per tutti noi: grazie all'ottimo lavoro di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, il club ha ottenuto una serie di acquisti straordinari": parla Yonghong Li, nuovo presidente del Milan, in conferenza stampa a Guangzhou dove il Milan s'è recato per la sua turné cinese. "Torneremo grandi in Italia e in Europa". "Questa squadra darà grandi soddisfazioni ai nostri tifosi, ne sono certo".

Il presidente ha incontrato la squadra e siglato un accordo con la China Next Generation Education Foundation per favorire lo sviluppo del calcio nelle scuole cinesi e aumentare il legame con il Milan anche in Oriente: "Questo accordo permetterà a tutto il movimento calcistico cinese di crescere e di sviluppare un nuovo modello per tutti i giovani calciatori". Questa cosa mi rende orgoglioso e c'è un filo sottile che collega il Milan alla Cina, un amore molto profondo. Con Mirabelli, che è il nostro direttore dell'area tecnica, stiamo cercando di mettere a disposizione giocatori importanti e che hanno sposato il progetto del Milan ed ogni giorno che passa, giocatori importantissimi a livello internazionale chiedono informazioni su questo nostro progetto. Abbiamo la responsabilità di dover ricostruire un Milan straordinario. Aspetteremo ancora qualche giorno, ma non molto tempo. "Stiamo rinforzando molto la squadra che Vincenzo Montella, lo scorso anno, ha condotto al sesto posto garantendoci così l'accesso ai preliminari di Europa League", ha aggiiunto l'ad del Milan.

Nel caso in cui il Milan non dovesse essere in grado di rientrare dell'investimento fatto, la sanzione UEFA sarà ancora più grave. "Questo è un grande onore per noi". Per capire la 'forza' dirompente del Diavolo basti pensare che Abramovich al Chelsea si era 'limitato' nel 2003 a operazioni in entrata per 167,5 milioni e Rybolovlev, altro magnate russo, a 160 milioni nel 2013 al Monaco. Ah, spazio anche per il City degli sceicchi nel 2008, 40 milioni per Robinho l'acquisto più costoso.