Roma, Totti: "Inizia una nuova fase della mia vita: quella da dirigente"

17 Luglio, 2017, 21:45 | Autore: Adone Liotta
  • Francesco Totti Roma Genoa

Per riconoscere giorno dopo giorno qual è il nuovo ruolo che la realtà gli ha ritagliato su misura.

Ecco di seguito le dichiarazioni rilasciate da Totti a Roma Tv.

Da dove cominciamo? Inizierei dalla fine della mia carriera. Sarà difficle spiegare alla gente le emozioni provate.

E' finita la prima parte della tua vita...

È stato bello giocare, però.

Sembrava che tu non volessi mai lasciare... Sì, penso che non avrei mai terminato quella partita, quella giornata: troppo importante, significativa. Ha racchciuso 25 anni di storia con la Roma. Il rettangolo di gioco mi ha dato tanto e ho cercato di dare tanto per questa gente che mi ha dato tanto.

Adesso si fa sul serio.

Ora una nuova carriera: "Sono cose molto differenti, il calcio era il mio lavoro principale ora diventa una cosa diversa, con la stessa testa e provando a dare una mano".

Poi ha aggiunto: "Si riparte dall'inizio, inizia una nuova avventura".

" In questo momento c'è un dettaglio ben preciso, non voglio avere un ruolo, voglio essere tutto e niente, voglio essere un personaggio importante per Roma e per la Roma e capire veramente quello che mi piacerebbe fare". Cercherò di mettermi a disposizione a 360 gradi, dal settore giovanile fino al presidente. Poi ci vorranno 6 mesi, un anno, due anni.

C'è qualcuno che vuoi ringraziare in modo particolare? "Tutti quelli con cui ho lavorato e giocato, tutti gli allenatori e i presidenti, ringrazio tantissimo tutti e mi ricorderò sempre di loro". Come mi farò chiamare? Io fino al 28 maggio ho pensato solo al calcio e alla squadra. E, ancora: "Ora cambio pagina, registro e penserò a questo nuovo lavoro che mi entusiasma e che mi porterà cose nuove e belle". Non ho il tempo di pensare quello che potrò fare in futuro. Ho la possobilità di lavorare con la Roma, con Monchi, con il presidente Pallotta, Baldissoni, Di Francesco. Dalla mia parte ho la fortuna di conoscere la Roma e l'ambiente Roma.

Ne hai già parlato con la società? . Sì, con Eusebio ho parlato ed ho un ottimo rapporto. Ci siamo chiariti e adesso siamo contenti del nostro incontro e cercheremo di portare più in alto possibile la squadra.

Ho parlato con Di Francesco? L'ho sempre seguito ed è una grande persona e sarà uno dei valori aggiunti di questa squadra.

Quindi come ti chiameremo? .

Che ci sarà scritto sul tuo biglietto da visita?